Contenuto riservato agli abbonati

Padova, l’edicola alla Stanga chiude dopo 75 anni: «Per la nostra famiglia una vita tra i giornali»

L’edicola di via Masini alla Stanga con i fratelli Sato

La rivendita di via Masini era gestita dalle sorelle Agnese e Angela Sato.  «Nostro padre ha aperto nel 1946, ci dividevamo tra casa e lavoro»

PADOVA.Con la fine dell’anno finisce anche la dinastia degli edicolanti Sato: sette fratelli, cinque edicole, tutte nel rione Stanga. L’ultima ad abbassare le serrande è l’edicola delle sorelle Agnese e Angela, quella più antica, aperta dal papà, Sante Sato, nel 1946. I Sato nel quartiere sono stati un’istituzione: conosciuti da tutti e mai stanchi di lavorare.

UNA FAMIGLIA E CINQUE EDICOLE

La storia delle edicole segue quella della famiglia: la primo, naturalmente, è stata aperta dal babbo sotto il portico dell’hotel Biri (poi trasferita nel 1997 nel complesso della Cittadella); poi c’è stata l’edicola di Giulio, in zona industriale (questa c’è ancora, ma non è più della famiglia Sato).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi