Contenuto riservato agli abbonati

Scuola, ora nel Padovano è corsa al vaccino last minute. Il numero dei No-vax crolla a cinquanta

L’Usl Euganea registra 880 prenotazioni complessive di prime dosi fino al 27 dicembre. Avviate le prime sospensioni per il personale non vaccinato

PADOVACrolla il numero degli operatori scolastici No vax. A cinque giorni dall’invito dei dirigenti ai lavoratori – insegnanti e personale Ata – a regolarizzare la loro posizione, si assottiglia in maniera significativa il numero degli operatori scolastici potenzialmente sospendibili dal servizio senza stipendio.

Se la stima iniziale per il Padovano era di 300 lavoratori in odore di sospensione – al netto degli esonerabili, tra malattia, aspettativa e legge 104, che sarebbero un altro centinaio –, alla ripresa della scuola con il nuovo anno, lo zoccolo duro dei No vax della scuola potrebbe scendere a 50.

Video del giorno

Metropolis/94 - Mariupol, Tonacci: "Cosa ne sarà dei combattenti della Azov dopo la resa"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi