Contenuto riservato agli abbonati

La protesta dei medici e sanitari di Schiavonia: «Il “Madre Teresa” non sia solo Covid Hospital». In 300 manifestano davanti all’ospedale

©2021 FOTO ZANGIROLAMI

Sostenuti da sindaci e cittadini della Bassa, i professionisti del “Madre Teresa” chiedono che nella struttura monselicense vengano garantire anche le cure ai pazienti affetti da patologie ordinarie

MONSELICE. A dire che il Covid Hospital a Schiavonia rischia di essere un danno per la comunità locale questa volta sono stati i medici e i professionisti che lavorano all’interno del “Madre Teresa”.

In oltre trecento – ma tra loro c’erano anche sindaci e cittadini - hanno partecipato alla manifestazione di sabato mattina davanti all'ospedale di Schiavonia, struttura che ormai da una settimana è stata nuovamente riconvertita per ospitare quasi esclusivamente pazienti affetti da Covid.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi