Contenuto riservato agli abbonati

San Giorgio in Bosco, mamma Cristina dona il midollo al figlio

Una delle stupende Lamborghini che hanno "scortato" il piccolo Enea, appassionato di queste auto, a fare la radioterapia

Enea, 7 anni, convive con la leucemia da poco più di un anno. La sorpresa: una scorta delle sue amate Lamborghini per raggiungere le terapie

SAN GIORGIO IN BOSCO. È salito su una fiammante Lamborghini per andare in ospedale per la radioterapia, e lo ha fatto con l’energia straordinaria di un bambino di 7 anni, che ogni giorno dà coraggio alla sua mamma.

Enea vive in via Pozzo a San Giorgio in Bosco, nella frazione di Lobia. Dall’agosto dello scorso anno lotta contro la leucemia, il 28 dicembre mamma Cristina Pasqualetti gli donerà il midollo, ci sarà il trapianto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi