Contenuto riservato agli abbonati

Spaccio di eroina da Padova a Monselice, sgominata la banda: ecco i dieci indagati

Decine di cessioni sono contestate al gruppo, protagonista del commercio di droga tra città, Albignasego, Cadoneghe, Monselice e Mestre

PADOVA. Dieci persone sono indagate dalla squadra Mobile di Padova, che ha stroncato un traffico di eroina e cocaina tra Padova e provincia. Tra gli indagati, italiani e stranieri, figurano il tunisino Jamel Chebbi, 49 anni, detto "Jack", di Cavarzere, già in carcere, ed Ali Hamed (45 anni), detto "Bomber", fermato in Marocco e in attesa di estradizione, ritenuti al vertice della banda criminale.

Nell’indagine

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Casellati 'distratta' dal cellulare, Fico è costretto a rallentare lo spoglio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi