Contenuto riservato agli abbonati

Arrestato finto rappresentante a Padova: ha ipnotizzato una commessa e l'ha violentata

L’uomo, un 45enne pakistano, ha utilizzato anche delle sostanze per narcotizzare la vittima. Potrebbe aver colpito in altri negozi: i carabinieri invitano alla denuncia

BASSA PADOVANA. I carabinieri della Compagnia di Abano Terme hanno arrestato per violenza sessuale un pakistano di 45 anni, domiciliato in un albergo di Padova.

L'uomo, il 30 novembre scorso, verso le 11.30 è entrato in un negozio di abbigliamento in un paese della Bassa padovana ed è riuscito ad ipnotizzare la commessa trentenne, narcotizzandola anche con delle sostanze custodite in una boccetta e incendiando alcuni fili di lana davanti a lei.

Ha

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi