Padova, la tradizionale cena di Santa Lucia rimandata al 21 marzo 2022

Lo ha deciso in questo weekend il Comitato promotore della manifestazione come gesto di responsabilità nei confronti dell'aumento dei casi e dell'incremento continuo di ricoveri

PADOVA. Cambia data la Cena di Santa Lucia 20° Edizione, passando dal 13 dicembre 2021 al 21 marzo 2022, ma non viene rimandata la raccolta di fondi, che  continua ininterrottamente perché i bisogni e le povertà non si fermano davanti al COVID.19: lo ha deciso in questo weekend il Comitato promotore della manifestazione come gesto di responsabilità nei confronti dell'aumento dei casi e dell'incremento continuo di ricoveri.

“Dopo accurate verifiche con i responsabili della sanità territoriale, con le autorità e con le persone più significative della storia della Cena di Santa Lucia, abbiamo deciso di rinviare il nostro tradizionale appuntamento alla prossima primavera. Le ragioni di questa scelta sono facilmente comprensibili e sono connesse all'attenzione verso la sicurezza sanitaria in un momento di forte pressione emergenziale a causa della pandemia da COVID.19”: dichiara Graziano Debellini, presidente dell'Associazione che dal 2002 promuove uno degli eventi di solidarietà più

partecipati di Padova e del Veneto.

E' quindi un “arrivederci alla prossima primavera”, quello proposto dall'edizione 2021 della Cena – che come di tradizione è organizzata in collaborazione con la Fondazione AVSI – che ha come tema “LO SVILUPPO SEI TU. IL TEMPO DEL CORAGGIO”, e che raccoglie fondi per vari progetti in Italia (con il supporto a famiglie impoverite dalla crisi degli ultimi due anni), in America Latina (con il sostegno a bambini e ragazzi in Ecuador, Messico e Brasile), in Uganda (dove viene

realizzato sostegno nutrizionale ed educativo per i ragazzi degli slum), ad Haiti (per sostenere un nuovo inizio dopo il nuovo terremoto che ha colpito l'isola) ed in Libano (dove AVSI opera sia per lariqualificazione agricola del territorio che con il sostegno a distanza per i bambini in età di prima istruzione).

“Il rinvio della data, non incide sulla raccolta fondi che abbiamo deciso di proseguire per assicurare supporto concreto ai progetti AVSI”, sottolinea Debellini, “In queste settimane di 'apertura di iscrizioni' già centinaia di persone hanno versato la loro quota di sostegno alle nostre iniziative di solidarietà e cooperazione. A loro desideriamo dire: i fondi arriveranno a destinazione in tempi brevissimi. A tutti gli altri che avrebbero voluto partecipare diciamo: aderite effettuando il vostro versamento, perché così daremo un aiuto concreto in ogni parte del mondo. Tutti i sostenitori

saranno ovviamente invitati ad essere presenti all'edizione primaverile della Cena, spostata da dicembre a marzo 2022".

Nata nel 2002 a Padova, la Cena di Santa Lucia si è affermata in Veneto come iniziativa di sostegno verso i progetti internazionali di sviluppo realizzati da Fondazione Avsi (Associazione Volontari per lo Sviluppo Internazionale). Durante le scorse diciannove edizioni la Cena ha raccolto complessivamente circa 2 milioni di euro, registrando la partecipazione di oltre 15mila persone ad un appuntamento che si è tenuto prima presso il Centro Papa Luciani, poi presso il Gran Teatro Geox e (nelle ultime edizioni) presso la Fiera di Padova.

La gestione ordinata e puntuale delle 20 edizioni della manifestazione (a cui hanno partecipato come testimonial personaggi dello sport e dello spettacolo da Maria Grazia Cucinotta a Valentina Vezzali, da Rossano Galtarossa a Paolo Cevoli) è stata realizzata grazie all'impegno di circa 5400 volontari che (dalle cucine al parcheggio, dal guardaroba al personale di sala) negli anni hanno permesso l'accoglienza dei partecipanti in un'atmosfera di autentico incontro.

Un clima unico per un evento reso possibile anche con il contributo dei tanti affezionati partner e sostenitori, tra cui TH Group, Cooperativa Dieffe, Cooperativa Giotto, Number One (con il suo Progetto NEXT) e Forcellini Ristorazione.

Conclude Graziano Debellini: "A tutti coloro che ci seguono con attenzione diamo quindi appuntamento a questa nuova edizione della Cena di Santa Lucia previsto per marzo del prossimo anno, un evento "primaverile" su cui daremo quanto prima informazioni precise e che sarà come sempre reso possibile solo dalla generosità di chi già adesso ha deciso di sostenerci”.

Video del giorno

Quirinale, Casellati 'distratta' dal cellulare, Fico è costretto a rallentare lo spoglio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi