Contenuto riservato agli abbonati

Cinghiali, sui colli Euganei si va verso i duemila abbattimenti. Pochi quelli con l’arco

Teolo, uno dei selettori che abbattono i cinghiali

Il piano di contenimento degli ungulati dopo la decisione dell’Ente Parco

ESTE. Aumentano gli abbattimenti e le catture dei cinghiali da parte dei 75 selecontrollori e dei 6 operatori di Veneto Agricoltura nell’area dei Colli Euganei. Si limita a numeri molto bassi, invece, l’azione dei cacciatori con arco e frecce, voluti dall’ente Parco circa un anno fa per operare in sicurezza nelle vicinanze delle abitazioni private, dove l’uso della carabina risulterebbe molto pericoloso.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi