Sovrappasso ferroviario verso il Catajo c’è l’ok di tutti gli enti

montegrotto

Trovata la soluzione per l’annoso problema del passaggio a livello del Catajo. Se ne parla dal 1998 ma l’iter si è complicato quando il Comune di Montegrotto ha perso in Cassazione rispetto alla possibilità di utilizzare il sottopasso esistente nel terreno di un privato. La soluzione individuata, frutto di un lungo percorso amministrativo, è stata messa nero su bianco alla conferenza dei servizi che ha approvato il progetto preliminare di dismissione e chiusura del passaggio a livello Catajo di Turri a Montegrotto Terme.


Verrà realizzata una nuova strada che partendo dal nuovo tratto della circonvallazione di Montegrotto, correrà lungo l’argine dello scolo, raggiungerà il depuratore e poi intercetterà via Catajo in territorio di Battaglia Termine. I ciclisti che percorreranno l’anello dei Colli Euganei saranno invece autorizzati a utilizzare il sottopasso già esistente. Alla conferenza dei servizi erano presenti la direzione di Rfi, la Provincia, i Comuni di Battaglia e Montegrotto, il Consorzio di bonifica, Il Consiglio di bacino Brenta, Etra e il Parco Colli. La scelta progettuale è stata obbligata dalla sentenza della Cassazione: si è dovuto ricostruire un meccanismo trovando un accordo con Ferrovie per il riutilizzo di quel sottopasso e per far sì che gli espropri fossero in capo a Rfi. La conferenza dei servizi è stata il punto finale di un percorso per trovare una soluzione condivisa tra gli enti interessati per riuscire dare una continuità alla pista ciclabile dell’Anello dei colli Euganei che proprio a Turri si interrompe e per la realizzazione di una viabilità alternativa che parte dalla nuova circonvallazione di Montegrotto e raggiunge Battaglia su via Catajo diventando l’accesso principale al Castello del Catajo.

Il quadro economico complessivo previsto dal progetto preliminare è di circa 6,5 milioni. Tutti gli enti partecipanti daranno un proprio contributo le cui quote verranno definite prossimamente. Rfi seguirà una procedura di esproprio per la realizzazione dei due tratti di pista ciclabile. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il carrista russo maldestro manda il tank nel lago

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi