Il Padova rifila due ceffoni alla Juve U23 e balza a 4 punti dal Sudtirol

Ceravolo autore del gol e dell'assist che hanno decretato la vittoria biancoscudata

Al primo minuto di recupero Chiricò inventa un filtrante delizioso per Ceravolo che indovina il diagonale vincente. Raddoppio di Jelenic che servito da Ceravolo scarica in rete con un bolide di destro

PADOVA. Non fallisce l’occasione il Padova che vince 2-0 la gara di recupero contro la Juventus Under 23 e balza a meno 4 dalla capolista Sudtirol.

Quarto successo consecutivo, Coppa compresa, e fattore Euganeo ancora una volta rispettato per una squadra che finora in casa le ha vinte tutte a parte un pareggio. Il primo tempo, tuttavia, è di sofferenza.

Il Padova non riesce a imprimere un ritmo alto alla partita, fatica a rendersi pericoloso e rischia tantissimo sui veloci contropiedi della Juventus. In avvio è Della Latta a salvare sulla linea una conclusione di Akè, quindi è la traversa a respinge il pallonetto di Sekulov a tu per tu con Donnarumma.

Proprio quando sembra già un successo andare all’intervallo sullo 0-0 i biancoscudati trovano la fiammata decisiva. Al primo minuto di recupero Chiricò inventa un filtrante delizioso per l’inserimento di Ceravolo che da posizione molto defilata indovina il diagonale vincente che bacia il palo e si insacca.

Il gol del vantaggio cambia volto alla partita e restituisce certezze alla formazione di Pavanel, molto più propositiva nella ripresa.

Dopo un’occasione mancata da Della Latta, al 25’ arriva il raddoppio di Jelenic che servito da Ceravolo scarica in rete con un bolide di destro.

Una rete che permette di vivere con tranquillità il finale di partita e risparmiare qualche energia in vista del turno di domenica prossima in casa della Giana Erminio. 

Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi