Contenuto riservato agli abbonati

Este, vent’anni di carcere all’assassino di Liliana Armellini, uccisa per rapina

La Cassazione respinge il ricorso di Michele Bonaldo, pena definitiva per l’uomo che legò, picchiò e poi soffocò la donna per rubarle i soldi

ESTELa Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di Michele Bonaldo, 39 anni di Casale di Scodosia, rendendo quindi definitiva la sua condanna a 20 anni di carcere per l’assassinio di Liliana Armellini. La pensionata di 74 anni era stata soffocata nella notte tra il 22 e 23 maggio del 2016 nel quartiere Pilastro di Este.

La Cassazione ha quindi confermato quanto deciso dall’appello: l’imputato era difeso dall’avvocato Roberta Cerchiaro mentre Vittorina Armellini, sorella della vittima era assistita dall’avvocato Mauro Zandolin.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi