Insulti razzisti a giocatore del Tribano, Daspo per due tifosi

Le offese durante la partita di seconda categoria a Granze, il 14 novembre. La squadra ospite aveva poi abbandonato il campo in segno di protesta e il Giudice sportivo aveva assegnato la vittoria a tavolino ai padroni di casa

PADOVA. Due uomini di 40 e 29 anni residenti a Padova sono stati segnalati dai carabinieri alla questura, che procederà all'emissione di un "Daspo" sportivo, per aver insultato un giocatore di colore del Tribano durante una partita della seconda categoria calcistica disputata il 14 novembre scorso.

Il 29enne è stato anche segnalato per propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione etnica (legge Mancino), quindi oltre al provvedimento amministrativo rischia anche l'indagine penale.

Nella gara tra la Polisportiva di Tribano e l'Ads Granze, a pochi minuti dalla fine era partito un coro di insulti al giocatore del Tribano, verso cui era stato mimato il gesto di una scimmia. Il giocatore per protesta era andato in spogliatoio e i compagni lo avevano seguito. Le due squadre stavano pareggiando; il Giudice sportivo ha decretato la vittoria del Granze per abbandono di campo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi