Contenuto riservato agli abbonati

Medico padovano sospeso perché no Vax, caos all’Usl 6 per 1300 pazienti

Gli assistiti della dottoressa Franco di Camin arrivano a decine in via Scrovegni, ma tantissimi devono tornare indietro

PADOVA. Decine e decine di anziani, ammassati e infreddoliti   sulle scale che conducono alla porta d’entrata della sede dell’Usl 6 di via Scrovegni. Sono arrivati  lunedì 22 novembre per cambiare il medico di medicina generale, visto che il loro è stato sospeso per non essersi vaccinato contro il Covid. Il problema è che il dottore in questione aveva più di 1.300

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi