Contenuto riservato agli abbonati

Mazzette in obitorio a Padova: in aula i filmati della consegna dei soldi agli addetti. Tutti i nomi degli indagati

Il titolare di una impresa funebre mette i soldi nel taschino di un addetto che (sotto) porta i soldi in spogliatoio

Qualche decina di euro al posto del ticket da 80 euro.  Le intercettazioni: «Attenti che qua c’è una telecamera»

PADOVA. Mazzette all’obitorio di Padova richieste dagli addetti al servizio e pagate dalle onoranze funebri. In aula sono state trasmesse le immagini delle telecamere posizionate dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della procura che hanno evidenziato un sistematico pagamento che avveniva all’atto dell’arrivo della salma in obitorio.

Il luogotenente Vincenzo Polizzotto ha per ore illustrato le immagini che venivano proiettate in aula, abbinandole in alcuni casi alle intercettazioni ambientali.

Video del giorno

Treviso, il sindaco Conte premia il ragazzo che ha salvato la bimba caduta dal secondo piano

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi