In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
abano terme

In centomila per Halloween Il centro preso d’assalto

Domenica sera il picco sull’isola pedonale, auto parcheggiate pure a Monteortone Festeggiano i commercianti, gli ambulanti e gli albergatori con 50mila presenze

Federico Franchin
1 minuto di lettura

/ ABANO

La tre giorni di Halloween attira oltre 100 mila persone in centro ad Abano.

Isola pedonale e parco urbano stracolmi sabato e soprattutto domenica. Erano davvero anni che Abano non si vedeva così affollata di persone.

Tanti turisti, ma anche molta gente del posto e di Padova e provincia. Il picco domenica, con la gente (in tanti vestiti in maschera) costretta a proseguire la passeggiata a passettini.

«Stiamo parlando di almeno 50 mila presenze nella sola domenica», spiega l’assessore alle Manifestazioni Ermanno Berto. «Gli hotel erano strapieni e poi credo che abbia funzionato l’evento Abano Street Halloween, che abbiamo messo in piedi. Un evento che ha attirato moltissima gente dall’hinterland di Abano».

Traffico sostenuto nel centro di Abano sia sabato, che domenica. «Nella giornata di domenica ci si metteva venti minuti per andare dal quartiere Colombo a San Lorenzo», osserva Berto.

«Raramente si è visto qualcosa di simile. La gente non trovava parcheggio, tanto che in molti hanno sostato in aree, come via Pertini o la zona del cimitero o Monteortone, che mai avevamo visto utilizzate. Siamo felici, perché i visitatori si sono ben distribuiti anche in parco urbano, dove il mercatino è stato un successone. Questa è stata l’ultima manifestazione in attesa dell’accensione delle luminarie natalizie prevista per l’ultimo weekend di novembre e dell’avvio della kermesse natalizia del 4 dicembre».

Tanta soddisfazione anche per i commercianti. «Logicamente la parte da leone l’hanno fatta i pubblici esercizi», annota il presidente mandamentale di Ascom Abano, Claudio Lazzarini.

«Nel complesso i nostri negozi sono stati presi d’assalto con un flusso continuo di clienti. Diciamo che gli affari sono andati alla grande e che questo weekend lungo è la prosecuzione del momento magico iniziato tra agosto e settembre».

Hanno gioito anche gli albergatori. «Nelle tre notti abbiamo fatto registrare 50 mila presenze con gli hotel che hanno segnato il tutto esaurito», dice Marco Gottardo, direttore di Federalberghi Terme Abano Montegrotto.

E successo anche per la V Run, la manifestazione podistica svoltasi domenica mattina tra Abano e Montegrotto, messa in piedi dalla V Hotels, la società proprietaria degli hotel Antoniano di Montegrotto, President e Premiere di Abano. Oltre 1.600 i partecipanti alla prima edizione.

Tra gli ospiti Paolo Venturini, Daniele Mioni e il cantante di Amici Thomas B.

Hanno preso parte 17 gruppi podistici. La manifestazione ha visto la collaborazione di ben 200 volontari. Assegnati anche dei premi: un viaggio a Corfù, un gioiello Alea delle terme da donna e un gioiello Alea delle terme da uomo. «Siamo felici di aver coinvolto la città e di aver lanciato un format che riproporremo anche l’anno prossimo», dice Andrey Dimitrov, general manager della V Hotels. ––

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori