Contenuto riservato agli abbonati

Movida al Portello: sindaco e assessori di ronda per i controlli. “Bella serata”

Qualche studente ha chiesto al sindaco di farsi un selfie insieme (Foto Bianchi)

Giordani, Bonavina, Bressa e Benciolini nella zona degli universitari dopo le proteste di qualche residente. “Vediamo giovani che parlano e scherzano, nulla che non vada bene. La città è viva”

PADOVA. La Padova universitaria post pandemia per il mercoledì sera torna nel suo quartiere prediletto: il Portello. Con le discoteche svuotate, le piazze militarizzate dopo le proteste di alcuni residenti, il fiume di studenti in libera uscita si riversa nuovamente tra via Belzoni, porta Portello e via Marzolo.

Migliaia di giovani alla ricerca di un posto in cui stare finalmente insieme dopo un anno e mezzo di segregazione e distanziamento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche per l'informazione"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi