Contagiati dal Covid alla festa per i 50 anni di matrimonio, in quattro finiscono in Rianimazione a Padova

Tre uomini e una donna, fra i 70 e gli 80 anni di età, avevano preso parte a un pranzo in zona Terme Euganee. Le loro condizioni si sono aggravate repentinamente. Erano tutti vaccinati ma due di loro avevano patologie pregresse. Preoccupazione all’Usl Euganea che sta cercando di capire le ragioni del fenomeno

PADOVA. Partecipano a una festa per un 50esimo di matrimonio, prendono il Covid e finiscono in Terapia Intensiva. Il tutto succede nell'arco di un paio di giorni. Quattro persone, tre uomini e una donna, tra i 70 e gli 80 anni, hanno contratto il virus durante un pranzo che si è tenuto domenica in zona termale.

Ma la cosa che preoccupa di più è che le loro condizioni si sono aggravate in maniera repentina nell'arco di poche ore, tanto da essere ricoverati tutti direttamente in Rianimazione.

L'Azienda Ospedale Università di Padova, che rimane abbottonata ma conferma i ricoveri, si sta muovendo in queste ore proprio per cercare di dare una spiegazione a questo numero importante di ricoveri in Terapia Intensiva nelle ultime 24 ore.

Fra i quattro ricoverati, le cui condizioni sono gravi, ci sono anche i due coniugi che festeggiavano i 50 anni di matrimonio. A quanto si è appreso, i quattro erano tutti vaccinati contro il Covid ma due avevano patologie pregresse. La data della loro vaccinazione non sarebbe recente. 

"Stiamo facendo con estrema rapidità tutti gli approfondimenti del caso”, dice direttore generale dell'Azienda Ospedale Università di Padova Giuseppe Dal Ben, “mentre procedono le cure a questi pazienti, abbiamo attivato immediatamente le procedure per avviare l’analisi di campioni prelevati dalle quattro persone ricoverate, che sono stati anche inviati all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie che avrà il compito di svolgere un'accurata attività di sequenziamento. Ribadiamo con forza l’appello che le regole di prudenza, specie nel caso di assembramenti, devono essere sempre osservate scrupolosamente”.

Sarà ora a carico all'Usl 6 Euganea tutta l'indagine epidemiologica, per verificare se i quattro contagiati ricoverati in Terapia Intensiva siano solo una parte di un cluster più ampio.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi