Contenuto riservato agli abbonati

Covid, quindicenne ricoverato a Padova

Tuttavia, il problema tra i più giovani in questo momento, spiega la professoressa Liviana Da Dalt, direttrice del Dipartimento Salute Donna e Bambino, è rappresentato dal virus respiratorio sinciziale. In un mese a Padova si contano 21 ricoveri 

PADOVA. C'è anche un quindicenne, affetto da una malattia cronica, ricoverato in Malattie Infettive a Padova. Il ragazzino, che ha contratto il Covid, è trattato con gli anticorpi monoclonali. E' lui il paziente più giovane ricoverato a causa del coronavirus in Azienda Ospedale Università.ù

Tuttavia, il problema tra i più giovani in questo momento, spiega la professoressa Liviana Da Dalt, direttrice del Dipartimento Salute Donna e Bambino, è rappresentato dal virus respiratorio sinciziale, un virus molto comune che, tuttavia, nel bambini molto piccoli può avere un decorso severo: "Solitamente nell'arco di tutta la stagione abbiamo 50 ricoveri riconducibili a questo virus, mentre quest'anno nel solo mese di ottobre ne abbiamo avuti già 21.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Il primo Airbus A340 atterra in Antartide, l'impresa epocale della Hi Fly apre la via del turismo

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi