Altri quarantamila euro dal comune alle imprese per sostenere il credito

ABANO TERME

Il comune di Abano aumenta l’importo dei finanziamenti a 40mila euro nell’ambito dell’iniziativa “Il comune aiuta le imprese”. La giunta, in aiuto delle imprese del terziario colpite dall’emergenza Covid, aveva formalizzato a fine aprile, facendo seguito ad una richiesta avanzata dall’Ascom Confcommercio di Padova, un contributo a sostegno dell’erogazione del credito in favore delle piccole imprese del comparto.


«La nostra sede provinciale», spiega il presidente dell’Ascom Confcommercio, Claudio Lazzarini, «aveva rivolto un invito anche alle amministrazioni comunali padovane per ottenere un contributo utile ad incrementare le garanzie fornite dai confidi, per noi Fidi Impresa & Turismo Veneto, alle banche, che si traducesse in finanziamenti agevolati alle imprese». Il Comune di Abano si era subito attivato mettendo a disposizione dei confidi la cifra di 100 mila euro, per garantire qualcosa come un milione e 200 mila euro, ovvero 12 volte l’importo erogato dal Comune.

«Con questa iniziativa», continua Lazzarini, «è stato creato un triangolo virtuoso formato da Comuni, confidi e le banche che operano nel territorio e che hanno sottoscritto il protocollo».

Grazie a questa sinergia sono stati concessi finanziamenti a condizioni veramente molto vantaggiose rispetto a quelle di mercato con importi che, grazie ad una delibera recedente del Comune di Abano, arrivano ora fino a 40 mila euro, con una durata fino a 72 mesi e un tasso dello 0,70% annuo indipendentemente dal rating e con tempi ridotti e costi di istruttoria azzerati. ––



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi