Contenuto riservato agli abbonati

Tamponi, tensioni con i no-vax in ospedale a Padova

L'ingresso del centro tamponi in via Giustiniani

Hanno aspettato fino all’ultimo e si sono presentati in Azienda dopo le 18 pretendendo il test malgrado non avessero prenotato. In Usl 437 prestazioni fatte

PADOVA. Hanno aspettato fino all’ultimo, forse per poter sfruttare appieno le 48 ore di “operatività” del Green pass, o forse convinti quasi allo scadere a presentarsi al lavoro questa mattina. E così alcune decine di persone, verosimilmente una trentina, ieri sera dopo le 18 si sono presentate in via Giustiniani pretendendo di effettuare il tampone in tempi rapidi, nei punti messi a disposizione per il servizio a pagamento dell’Azienda Ospedale Università, sebbene non avessero prenotato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi