Contenuto riservato agli abbonati

Padova: stangata d’autunno al supermercato. Carne e frutta, rincari fino al 30%

Caro-spesa per l’impennata dei costi delle materie prime in agricoltura. Dopo le bollette del gas e il rifornimento al distributore aumentano anche i prezzi dell’alimentare. Il pane sale dello 0,4 per cento

PADOVA. Oggi nella nostra provincia allevare un capo di bestiame costa 100 euro in più rispetto all’anno scorso a causa dell’aumento dei costi delle materie prime in agricoltura. E per i padovani questo si traduce nella stangata di autunno: dopo l’aumento delle bollette, dopo l’incremento dei prezzi di rifornimento auto, arriva ora anche il caro-spesa.

Per capire cosa sta succedendo bisogna partire dai prezzi delle materie prime.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi