Contenuto riservato agli abbonati

Maltempo, beffa risarcimenti ad Abano e Montegrotto: ristori solo per immobili e auto

I moduli con la stima dei danni vanno inviati alla Regione entro il 31 ottobre. Sì ad impianti, vetture e muri. No a mobili ed elettrodomestici distrutti dall’acqua

ABANO TERME. Una doccia gelata, per cittadini e imprese di Abano, ma anche Albignasego e Montegrotto, colpiti dal nubifragio dello scorso 6 ottobre. Nei moduli di richiesta di risarcimento danni forniti ieri dalla Regione Veneto sono esclusi dal risarcimento i mobili, gli arredamenti e gli elettrodomestici, che invece erano compresi nei ristori delle alluvioni del 2010 e del 2014.

Nella domanda di risarcimento da presentare ci sarà spazio quindi solo per strutture portanti, impianti, finiture interne ed esterne, serramenti, oltre ai danni subiti ai beni mobili registrati, come le automobili.

i

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche per l'informazione"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi