Contenuto riservato agli abbonati

Omicidio dai padri Mercedari, definitivi i 30 anni a Macaluso

Santino Macaluso

Sentenza della Cassazione. Nel 2015 a Padova ammazzò Antonio Floris, reo di non volergli prestare altro denaro. Per la difesa un processo indiziario ma per i giudici le prove sono schiaccianti

PADOVA. È definitiva la pena a 30 anni di carcere per Santino Macaluso, 58 anni di Agrigento (di cui 26 trascorsi in carcere per un duplice omicidio).

I giudici della Cassazione lo hanno ritenuto colpevole dell’omicidio di Antonio Floris, il 61enne sardo, detenuto modello, sparito il 6 novembre 2015 e trovato senza vita, tre giorni più tardi, nella sede della comunità dei padri Mercedari, l’Oasi, a Chiesanuova, frequentata da semilibero.

I

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi