Guarneri: «Bisogna sviluppare percorsi di leadership ad hoc»

La direttrice dell’Unità complessa di Oncologia 2 dello Iov «Tra le donne ai vertici un 5% si comporta come gli uomini» 

l’oncologa

Da due settimane Valentina Guarneri, docente di Oncologia dell’Università di Padova è alla guida dell’Unità complessa di Oncologia 2 al posto del professor Pierfranco Conte. Lei, quindi, nel sentire comune è una di quelle che hanno bucato il soffitto di cristallo. Eppure, nel suo guardare avanti è determinata a non dimenticare quelle che, come lei, hanno obiettivi: «Le ordinarie di oncologia medica sono il 12%, le direttrici di struttura complessa oncologica sono il 15%, pur in uno staff femminile all’80%» spiega «e certo lo Iov rappresenta un’eccezione, ecco perché è giusto muovere da qui per discutere un problema che pure esiste». E ha molteplici sfaccettature: non solo la resistenza di una società ancora maschilista, ma una sorta di ostilità da parte di certe donne ai vertici «di quel 15%, un 5% potrebbe ascriversi al genere maschile se considerassimo le battute che fanno nei confronti delle colleghe, soprattutto quando vanno in maternità» rivela «nel 2016 – prosegue – nel corso di una mentorship educazionale mi è stato detto che noi donne soffriamo tutte della sindrome della prima della classe, per cui quando si tratta di emergere, per quanto brava, nessuna si propone, perché ha paura di non essere all’altezza e qui avviene il sorpasso degli uomini anche quando non hanno le nostre stesse capacità. Io su questa valutazione non sono d’accordo, ma credo tuttavia che ci sia bisogno di un’attività di educazione per sviluppare una leadership al femminile». Da qui l’impegno nella rete Women for Oncology per creare eventi che assicurino parità di genere e «una responsabilità di donne per le donne». —




2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi