Grafica Veneta utenze staccate agli ex operai pakistani

TREBASELEGHE

Uno striscione affisso sulla cancellata dell’abitazione di Fossalta dove vivono otto ex lavoratori pakistani che operavano in Grafica Veneta. Vogliono richiamare l’attenzione sulle condizioni in cui si trovano dopo essere rimasti senza lavoro e sopravvivono grazie alla donazione di alimentari. Lo striscione attacca il patron di Grafica Veneta che si è chiamato fuori dalla vicenda. «La questione si sta risolvendo» dichiara Riccardo Ferrara (Adl Cobas) «siamo riusciti, grazie alla disponibilità della proprietaria, a fare un nuovo contratto di affitto e nei prossimi giorni riattaccheremo le utenze ora staccate». —


G. A.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi