Addio a Giuseppe Greco «Suo l’assetto vincente della medicina di base»

È mancato la scorsa notte a 73 anni il dottor Giuseppe Greco, medico di famiglia in pensione ed ex presidente della Fimmg. Da qualche tempo non stava bene, e dopo un ricovero di una settimana in Terapia intensiva se n’è andato.

«Beppe Greco è stato la medicina generale. Se il Veneto oggi ha questo assetto vincente della medicina di famiglia, che abbiamo visto anche durante il Covid, è merito suo» il tributo di Domenico Crisarà, attuale presidente Fimmg e grande amico del medico scomparso. «La cosa più bella che ricordo di lui è che era che aveva visione, lo chiamavo “l’uomo del sogno” perché riusciva a realizzare le utopie».


Il dottor Greco, che aveva l’ambulatorio a Selvazzano, viveva a Città Giardino con la moglie Aurora, insegnante di italiano al Fermi. “È stato un uomo sempre impegnato nella difesa dei più deboli, sia economicamente che di salute. Un medico a 360 gradi che non si occupava solo delle malattie ma di far arrivare vicino alla gente la cura» continua Crisarà, «per me era più di un padre, da lui imparavo e prendevo ispirazione». Il funerale sarà celebrato lunedì alle 15.30 nella chiesa di Santa Croce. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cremonini canta a sorpresa all’Armani hotel dopo la Prima della Scala

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi