Contenuto riservato agli abbonati

Padova, nessuna task force Green pass per i privati

Il prefetto di Padova Raffaele Grassi

Lo spiega il prefetto Raffaele Grassi: ««Controlli su segnalazione e a campione. È interesse dei datori che i lavoratori siano in regola perché ne sono responsabili»

PADOVA. Il Green pass strumento indispensabile per entrare al lavoro: mancano due giorni al debutto di questa nuova misura. Dal 15 ottobre, ogni lavoratore dovrà avere ed esibire su richiesta la certificazione verde che attesta la vaccinazione anti-Covid, l’avvenuta guarigione dall’infezione o la negatività a un tampone. Una cosa è certa: venerdì mattina nessuna autorità busserà sistematicamente alle porte delle aziende per controllare che il provvedimento sia rispettato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi