Contenuto riservato agli abbonati

Quartiere Palestro, resistenza sotto gli alberi:«Non cederemo il nostro parco agli spacciatori»

La consulta si riunisce al Giardino dei Gelsi. E denuncia: «I nostri ragazzi arruolati dagli spacciatori»

PADOVA. Per una sera è bastato esserci, sotto gli alberi del Giardino dei Gelsi e quel pezzo di verde fra i palazzi di Palestro è tornato a essere un parco di tutti, come prima della pandemia.

La riunione straordinaria della consulta 5B, presenti quattro assessori, è stata un segnale: i “buoni” non vogliono arrendersi. Non vogliono farlo gli anziani, che da un po’ di tempo hanno paura ad uscire perché trovano spacciatori dappertutto e sono ragazzi aggressivi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi