Via libera dal Consiglio alla bretella che unirà la Sr 308 a via Straelle

CAMPOSAMPIERO

Il consiglio comunale ha approvato l’inserimento della nuova strada di collegamento tra la Sr 308 e la provinciale 31 (via Straelle) nel piano delle opere pubbliche. «L’arrivo dei contributi è un risultato straordinario» ha commentato in consiglio il sindaco Katia Maccarrone. «Dal 2007, quando si aprì la 308, ci sono stati ben tre protocolli d’intesa tra gli enti coinvolti ma tutto si era fermato per mancanza di fondi. Così, abbiamo partecipata a un bando regionale per il finanziamento di interventi di sicurezza stradale». La Regione, nel luglio scorso, ha dirottato dei finanziamenti statali a progetti non ancora finanziati e così sono arrivati 300.000 euro per il primo stralcio della strada che renderà fruibile a tutti via della Centuriazione, oggi a servizio del solo centro di biotrattamento. «Il primo stralcio prevede la realizzazione di due rotatorie, su via Straelle e a metà tracciato, per un importo di 598.000 euro. I 300. 000 euro mancanti – ha aggiunto il sindaco – saranno finanziati dal Bacino Brenta Rifiuti, come “compensazione” una tantum, per la presenza dell’impianto di biotrattamentoo». Il cantiere dovrà partire entro il 2022, pena la perdita dei finanziamenti. Il secondo stralcio, invece, che prevede l’allargamento della strada per poterla aprire al traffico, è stato preso in carico da Veneto Strade che ne realizzerà progetto e lavori, fino ad un importo di 300.000 euro. Non c’è ancora una data di apertura della bretella di collegamento che diventerà viabilità provinciale, ma «questo è un passo avanti storico verso una soluzione che libererà via Straelle dal traffico pesante» conclude Maccarrone. —


Francesco Zuanon

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi