Per 42 anni all’Anagrafe Zanon ora è in pensione

CAMPOSAMPIERO

Si è chiusa il 30 settembre scorso la carriera professionale di Raffaella Zanon, dipendente del Comune dal 1979. Quarantadue anni di lavoro all’ufficio anagrafe, le valgono il record di longevità in municipio «e per una coincidenza, esattamente 21 anni nello scorso millennio e 21 nel nuovo» commenta l’istruttore direttivo, ora in pensione. Dati anagrafici, demografici, stato civile, registrazione di nascite e dichiarazioni di morte, immigrati ed emigrati, residenze, servizi elettorali: in 42 anni, sempre all’interno dello stesso ufficio, Zanon ha seguito tutte le trasformazioni di Camposampiero e i cambiamenti della società, dalla macchina da scrivere meccanica all’era di internet.«Ho sempre cercato di aiutare chi si rivolgeva al nostro ufficio, per qualsiasi richiesta» dichiara Zanon che negli anni è diventata un punto di riferimento per chi entrava in municipio. Alla fine del suo ultimo giorno di lavoro, a Zanon è stata salutata da tutti i colleghi e ringraziata, a nome della cittadinanza, dal sindaco Katia Maccarrone. —


Fra. z.

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi