Caos medici di base Il sindaco intima l’Usl «Intervenga il prefetto»

LIMENA

I pazienti di Limena e Mestrino stanno riscontando numerosi problemi con i medici di base: per motivi diversi, faticano ad avere la medesima assistenza di prima.


Al distretto sanitario di Limena i problemi sono legati ai tempi lunghi di attesa pure per avere delle ricette, alla mancanza di risposte e di assistenza da parte di alcuni medici: l’altro giorno sono dovuti addirittura intervenire i carabinieri, chiamati da un paziente esasperato dal fatto che il suo medico si rifiutasse di fornirgli la prestazione richiesta.

Numerose le segnalazioni giunte al sindaco Stefano Tonazzo, il quale lunedì ha inviato una lettera ufficiale all’Ulss: se entro pochi giorni non otterrà risposta, è pronto a rivolgersi al Prefetto. «Dopo le numerose segnalazioni ricevute – precisa Tonazzo – ho scritto al dottor Paolo Fortuna (direttore Aulss6), al dottor Fabio Verlato (responsabile del Distretto di medicina 1) e al dottor Guido Carpanè, (referente Medicina integrata di gruppo). Se la situazione persisterà, mi vedrò costretto ad attuare tutte le azioni possibili per tutelare la salute dei miei concittadini. La giunta non ha possibilità di intervento diretto sul personale medico del Distretto, però come sindaco sono la massima autorità sanitaria locale ed è mia precisa intenzione adottare tutti i provvedimenti possibili a tutela dei cittadini se i problemi non si risolvessero».

A Mestrino, invece, mancano sostituti ai medici pensionati. «Siamo in contatto con la direzione di Distretto sanitario per evidenziare i problemi – illustra il sindaco Marco Agostini – e ci siamo attivati per suggerire alcune soluzioni». La realtà è che sono in pensionamento contemporaneo più medici del distretto (due a Rubano, due a Mestrino, uno a Veggiano e uno a Rovolon), ma non sono stati assegnati nuovi medici perché non ce ne sono.

«Per incentivare l’inserimento di nuovi medici stiamo attuando il progetto concordato col Distretto sanitario e la Croce rossa per realizzare un polo sanitario nell’edificio in via Trieste» annuncia Agostini. ––

Cristina Salvato

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche per l'informazione"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi