Contenuto riservato agli abbonati

La ricostruzione dell'incidente sul lavoro di Loreggia: la caduta dal cestello dopo una manovra errata

Valeriano Bottero non era su un’impalcatura: inchiesta del pm Dini, si cerca chi era ai comandi del carrello elevatore

LOREGGIA. Non era su un’impalcatura ma su un cestello elevatore ad almeno cinque metri d’altezza Valeriano Bottero, il 52enne artigiano precipitato mentre stava tinteggiando una parete all’interno di uno dei capannoni di Lavor Metal in via Ceccon a Loreggia. Sulla vicenda il pm padovano Sergio Dini ha aperto un’inchiesta: al momento nessun indagato.

Secondo i primi accertamenti di carabinieri e ispettori dello Spisal, ci sarebbe una manovra errata da parte di chi “guidava” quel carrello alla base dell’incidente.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi