Contenuto riservato agli abbonati

Onda Palace, la storia del grattacielo incompiuto di Padova

(foto Bianchi) 

Un progetto pensato sull'onda del boom immobiliare, ma deliberato nel 2008, già nella risacca della crisi economica globale. Il progetto dell’Interporto presieduto da Giordani, l’incarico a una società riconducibile a Francesco Manzo, pluricondannato. Lo stop dei lavori nel 2013

PADOVA. Sarebbe bene metterci una bella targa sul grattacielo dell'Interporto una volta ultimato, che ricordi, a mo’ di ammonimento, una delle più strampalate ed inquietanti avventure immobiliari che Padova abbia conosciuto. Un progetto pensato sull'onda del boom immobiliare, ma deliberato nel 2008, già nella risacca della crisi economica che ha sconvolto il pianeta. Al bando per l'incarico per condurre l'operazione partecipò solo Ge.Ma.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cavalla e conduttrice cadono in un fosso. Salvate dai pompieri

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi