Contenuto riservato agli abbonati

Il business dei concerti, sulla capienza appello di Arzenton al governo: «L’80% non basta, così non ripartiamo»

Il Palageox gremito per la festa delle matricole

Oggi la riunione del Cts sulle misure per gli spettacoli: «Con il Green pass non possiamo più essere penalizzati»

PADOVA. «Riaprire all’80 per cento della capienza non è più sufficiente. Con il Green pass la cultura deve poter ripartire in sicurezza al 100 per cento ridando dignità ad un settore allo stremo che ha già perso milioni di euro».

Nel giorno in cui il Comitato tecnico scientifico si riunisce per esprimere un parere “sulle misure di distanziamento, capienza e protezione nei luoghi nei quali si svolgono attività culturali, sportive, sociali e ricreative” arriva l’appello al governo Draghi di Valeria Arzenton, vicepresidente dell’associazione nazionale Teatri privati e fondatrice di Zed Entertainment insieme ai due soci Diego Zabeo e Daniele Cristofoli.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

I sindaci della Bassa Padovana chiedono che Schiavonia non diventi Covid Hospital

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi