Donna di 50 anni trovata morta in uno dei camerini del Decathlon di via Venezia, a Padova

Il Decathlon di via Venezia a Padova

Il cadavere rinvenuto da uno dei vigilantes in serata, prima della chiusura del negozio, avendo notato che uno dei separé era rimasto insolitamente chiuso dall’interno. Sul posto la Polizia, che ha informato l’autorità giudiziaria  

PADOVA. E’ dovuta intervenire una pattuglia delle Volanti mercoledì sera nel negozio Decathlon di Padova, in via Venezia, a seguito del ritrovamento di una donna senza vita in un camerino. 

La donna, che aveva 50 anni, è stata trovata accasciata a terra esamine dal personale di vigilanza mentre, in fase di chiusura del punto vendita, effettuava una perlustrazione del negozio, accorgendosi che uno dei camerini era bloccato insolitamente dall’interno.

Si chiamava Mariella Sato e abitava a Cadoneghe. 

Raccolte le informazioni dai presenti e dal personale medico intervenuto sul posto, gli agenti hanno provveduto a informare il Pubblico Ministero di turno che ha disposto di mettere la salma a disposizione dell’Autorità giudiziaria per un successivo esame esterno.

In base alle prime informazioni, sembra che il decesso sia riconducibile a cause naturali. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi