Contenuto riservato agli abbonati

Di nicchia, ma di successo: così l’hockey su prato conquista Padova, che guida il Veneto con cinque società su sette

Capofila il Cus che con l’attività nelle scuole ha fatto nascere altri club: Grantorto, S.Giorgio Casale di Scodosia, Patavium, Camelot Cadoneghe

PADOVA. Esistono sport con molti tesserati in tutto il mondo ma che restano di nicchia in Italia. Uno di questi è l’hockey su prato, che nel Belpaese non va oltre i 4.500 praticanti e alcune strutture distribuite a macchia di leopardo.

Si tratta però di una disciplina in cui il Padovano si colloca al di sopra della media nazionale, con cinque società pronte a ripartire: il Cus Padova, il Grantorto e il San Giorgio Casale di Scodosia per tutte le età, più il Patavium e il Camelot Cadoneghe per le giovanili.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori