Contenuto riservato agli abbonati

Il trapianto non lo salva: muore a 41 anni per una leucemia acuta

Luca Sguotti lascia nel dolore moglie e tre figli: appassionato di bici, lavorava alla Hortech. Agna in lutto: «Tutti ricordano il suo sorriso»

AGNA. È grande il vuoto lasciato da Luca Sguotti, 41 anni, padre di tre bambini, morto giovedì scorso all’ospedale di Padova dopo aver affrontato con coraggio la leucemia che lo aveva aggredito da poco più di un anno. Dopo un primo periodo di cura, nel novembre 2020 si era sottoposto al trapianto di midollo all’ospedale di Bergamo. Aveva coronato il suo progetto di vita e di famiglia sposando la compagna Elisa, sempre lo scorso anno.

Nato a Monselice, Luca si trasferì ad Agna con Elisa nel 2008: in paese hanno cresciuto le figlie Alice, 12 anni, Irene (8) e il piccolo Nicolò, due anni e mezzo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Padova, il sindaco e la giunta di ronda al Portello per controllare la movida

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi