Contenuto riservato agli abbonati

Il trapianto non lo salva: muore a 41 anni per una leucemia acuta

Luca Sguotti lascia nel dolore moglie e tre figli: appassionato di bici, lavorava alla Hortech. Agna in lutto: «Tutti ricordano il suo sorriso»

AGNA. È grande il vuoto lasciato da Luca Sguotti, 41 anni, padre di tre bambini, morto giovedì scorso all’ospedale di Padova dopo aver affrontato con coraggio la leucemia che lo aveva aggredito da poco più di un anno. Dopo un primo periodo di cura, nel novembre 2020 si era sottoposto al trapianto di midollo all’ospedale di Bergamo. Aveva coronato il suo progetto di vita e di famiglia sposando la compagna Elisa, sempre lo scorso anno.

Nato a Monselice, Luca si trasferì ad Agna con Elisa nel 2008: in paese hanno cresciuto le figlie Alice, 12 anni, Irene (8) e il piccolo Nicolò, due anni e mezzo.

Video del giorno

Camera ardente di Del Vecchio, carezze e baci degli operai

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi