Contenuto riservato agli abbonati

Uccide la figlia e si suicida. «Dopo il primo sparo il padre si è chinato su di lei e l’ha finita con un colpo alla testa»

Il terribile racconto di Chiara Nicoletti. «Stellio si era presentato senza alcun preavviso per il compleanno di Dorjana. Mazzi di fiori e croci sul luogo dell’omicidio

RUBANO. «Dopo il primo colpo si è chinato su di lei e le ha sparato il colpo alla testa». Stellio Cerqueni, 88 anni, ha letteralmente giustiziato la figlia Dorjana, 60 anni, davanti alla casa di lei e della sua famiglia, a Rubano. E in quei momenti il timore era che l’anziano fosse lì per compiere una vera e propria strage nel giorno di festa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi