Contenuto riservato agli abbonati

Ammazza la figlia e si uccide, la moglie: “Aveva le armi in casa, Stellio ha perso la testa e si è fatto vincere dal diavolo”

Rosetta Cirillo, 57 anni, aveva sposato Stellio Cerqueni, l’88enne che venerdì ha raggiunto Rubano in taxi, armato di pistola, ha freddato la figlia in strada e poi si è tolto la vita. La donna non si dà pace. Non riesce  a ricordare alcun particolare, magari una piccola contraddizione o  una parola di troppo, che possa averla insospettita o le abbia fatto sorgere qualche dubbio

PADOVA. «Come ha potuto compiere un  gesto  così terribile? Ha perso la testa e si è fatto vincere dal diavolo...». Rosetta Cirillo,  57enne di origini napoletane, non riesce a darsi spiegazioni. Non aveva avuto il minimo sospetto delle  intenzioni del marito Stellio Cerqueni, l’88enne che venerdì ha raggiunto Rubano in taxi, armato di pistola, ha freddato la figlia in strada e poi si è tolto la vita.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi