In aumento furti e truffe A Villa del Conte arriva il Controllo di vicinato

VILLA DEL CONTE

Escalation di furti e truffe, il sindaco ribadisce la linea: «Controlli di vicinato e telecamere». Il tema torna caldo a Villa del Conte e la prima cittadina, Antonella Argenti, cerca di dare supporto alle forze dell’ordine con alcune iniziative dell’amministrazione comunale. «Anche ieri mattina sono stata informata circa situazioni di illecita attività di furfanti e ladri. In particolare, un paio di notti fa è stato messo a segno un furto in casa e dell’auto, ed un paio di truffe on line a danno di cittadini». Il blitz dei ladri nell’abitazione è avvenuto mentre i proprietari dormivano al piano superiore: i malviventi al piano terra hanno rovistato tra i cassetti portando via beni personali e sono poi fuggiti con l’auto che era parcheggiata in giardino: la vettura è stata ritrovata in un paese nel Veneziano. Sul fronte delle truffe online, una si è consumata mercoledì e una ieri. «Negli ultimi dieci giorni», osserva il sindaco, «ho ricevuto numerose chiamate di anziani che lamentavano tentativi di truffa. Raccomando sempre di non dare seguito a telefonate con richieste di denaro e inviti ad aprire link da fantomatiche banche o altri enti». Per quel che riguarda i furti in casa, Argenti chiama a raccolta i cittadini: «Nei prossimi giorni verranno contattati i 100 cittadini che l’anno scorso avevano aderito al progetto del controllo di vicinato, sospeso a causa della pandemia. Stiamo valutando altre telecamere che comunque non potranno mai coprire l’intero territorio. Prestiamo tanta attenzione e informiamo tempestivamente le forze dell’ordine». —




2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Strage Salvemini, 31 anni dopo: il corteo dei mille studenti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi