Contenuto riservato agli abbonati

Mattia e il cancro prima degli esami: «Mi hai ferito, ma oggi brindo alla vita»

Otto anni fa la scoperta della malattia, il calvario, il dispiacere per i genitori e la guarigione. Ora il 24enne di Agna sta per laurearsi

PADOVA. «Mi hai ferito per sempre ma non mi hai ammazzato. Ho vinto io». Mattia Sgrinzato, 24 anni, studente universitario di Agna, può finalmente cantare vittoria. A otto anni da quando gli è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin può urlare al mondo di essere guarito.

Aveva solo 16 anni quando nel suo corpo è nato quello che è diventato il suo peggior nemico: il tumore.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi