Contenuto riservato agli abbonati

Sono quasi 3.000 le colonie feline in provincia di Padova: «Servono gattili e sterilizzazioni»

Un convegno a Borgoricco ha celebrato i trent’anni dall’introduzione della legge sugli animali d’affezione

BORGORICCO. Governare la relazione fra gli esseri umani e gli animali – a partire da cani e gatti – in un tempo in cui in provincia di Padova ci sono qualcosa come 2. 900 colonie feline. È questa la sfida al centro del convegno svoltosi nei giorni scorsi a Borgoricco e che ha visto la partecipazione del sindaco Daniele Canella, presidente della Federazione del Camposampierese, di Anselmo Ferronato, direttore del servizio veterinario dell’Usl 6, del comandante della polizia locale Antonio Paolocci e del veterinario Aldo Costa, direttore del servizio di Igiene urbana veterinaria.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi