Aree golenali lungo il Brenta nell’Alta, maxi controlli dei carabinieri anti rave party

Militari dell’Arma con le Jeep nelle zone “Bosco Ballin”, “Brenta Viva” e “Contrada Belgio” di Fontaniva, “Busa di Giaretta” di Carmignano, “Parco del Brenta” di Santa Croce Bigolina, “Parcheggio Piciacio” di Curtarolo, “Spiaggetta del Ponte” di Campo San Martino e “Spiaggetta” di Curtarolo

FONTANIVA. Nel pomeriggio di sabato la Compagnia carabinieri di Cittadella ha ulteriormente proseguito il monitoraggio ad ampio raggio delle boscaglie e delle radure ubicatenelle aree golenali lungo il corso del fiume Brenta, per evitare che possano crearsi assembramenti di giovani e/o rave party

Otto militari e due mezzi fuoristrada, in uniforme operativa, hanno controllato tutti gli accessi e le aree delle zone “Bosco Ballin”, “Brenta Viva” e “Contrada Belgio” di Fontaniva, “Busa di Giaretta” di Carmignano, “Parco del Brenta” di Santa Croce Bigolina, “Parcheggio Piciacio” di Curtarolo, “Spiaggetta del Ponte” di Campo San Martino e “Spiaggetta” di Curtarolo

Nel corso del controllo sono stati identificati gruppetti sparsi di giovani (una settantina di persone), dai 16 ai 30 anni. Non sono state eseguite segnalazioni e/o denunce all'AG.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Estnord, il rovescio del Nordest: il Tronchetto e i predoni di Venezia

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi