Contenuto riservato agli abbonati

Blitz della polizia contro i no vax, la cameriera padovana indagata:«Maledetta la volta che ho aderito a quel gruppo di fulminati»

Sandra Gatto, 53 anni, indagata per i messaggi contro Speranza: «Quella frase sulle uova è stata una leggerezza  dovuta alla mia ingenuità  Io sono una pacifista»

PADOVA. Il giorno dopo il blitz della Digos nel suo appartamento e l’iscrizione nel registro degli indagati, Sandra Gatto, 53 anni di Mestrino, è serena e come tutti i giorni si è recata al lavoro nella cucina di un ristorante. «Quella battuta delle uova marce in faccia al ministro Roberto Speranza quand’è circolata la notizia di una sua visita a Padova, ospite il 2 settembre della festa “Pane e Rose”, mi sta costando cara.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi