Contenuto riservato agli abbonati

Pronto soccorso senza medici: Montagnana si rivolge ai privati, ecco la situazione negli ospedali padovani

Cittadella in attesa dell’ok del Crite, ma anche Piove è in crisi. I sindacati: «Rientrare al più presto»

PADOVA. I pronto soccorso del Padovano stanno male e si “curano” ricorrendo al privato. L’Euganea ha confermato ai sindacati l’esternalizzazione dei servizi di Montagnana – già avviata – e Cittadella.

Non finisce qui: sebbene non ci sia previsione di acquisto di lavoro esterno, anche il presidio di Piove di Sacco sconta una grave carenza di medici e verrà supportato con turnazione da altre strutture.

Il

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Girotto, candidato no vax alle comunali di Padova: progetto di dittatura a tutti gli effetti

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi