Contenuto riservato agli abbonati

«Screening saltati causa Covid, ora avremo malati di cancro più gravi»

Il professor Maurizio Iacobone

Padova, il professor Maurizio Iacobone: 30% in meno di tumori alla tiroide, ma sono quelli che scopriremo in fase avanzata

PADOVA. I dati parlano da soli: – 30% di casi di tumori alla tiroide. E non perché miracolosamente quest’anno le persone si ammalano meno, ma perché a causa del Covid è diminuita drasticamente l’attività di screening. «Questo 30% purtroppo rappresenta i pazienti che arriveranno da noi in fase già avanzata, con una gravità tale che molto probabilmente non riusciremo a guarire», spiega il professor Maurizio Iacobone, responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Chirurgia Endocrina Mini-Invasiva e Video– assistita della Clinica Chirurgica 1 dell’Università di Padova.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mapelli, rettrice dell'università di Padova: ecco i due nostri progettti in area Piovego

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi