Campodarsego, ventenne picchiato per un debito di droga

La pisto la da soft air sequestrata con 738 pallini in plastica

La vittima minacciata anche con una falsa pistola.  I due spacciatori sono stati denunciati per tentata estorsione e lesioni

CAMPODARSEGO. Dopo una prolungata attività d’indagine condotta dai carabinieri di Campodarsego e coordinata dalla Procura della Repubblica di Padova, sono stati identificati e denunciati per una serie di reati i due pusher che in due occasioni, il 4 e il 5 agosto scorsi, hanno aggredito, picchiato e minacciato con un’arma prima a Campodarsego e poi a Loreggia un ventenne di Borgoricco dal quale avanzavano 800 euro per la cessione di marijuana avvenuta due anni prima.

La storia che vede coinvolto il giovane P. T. di Borgoricco comincia infatti nel 2019, prima della pandemia. L’allora diciottenne era stato rifornito di stupefacente dai due pusher. Probabilmente il conto rimane aperto con la promessa, da parte dell’acquirente, di saldarlo. Cosa che non avviene per vari motivi, non escluso il lockdown del 2020, ma i due pusher non hanno nessuna intenzione di lasciar correre. E dopo quasi due anni riescono a rintracciare il debitore e si rifanno vivi, lo braccano una prima volta a Campodarsego, dove lo picchiano e lo minacciano con una pistola.

La partita, però, non si chiude tant’è che il giorno dopo i due tornano alla carica e giù altre botte e pistola nuovamente puntata contro il ventenne ormai terrorizzato. Che, malconcio, deve ricorrere alle cure dell’ospedale per le lesioni procuratigli, giudicate guaribili in 3 giorni.

Le indagini subito avviate hanno portato all’identificazione dei due pusher. Sono H. R. , 22 anni, di origini albanesi, e D. N. , 20 anni, moldavo, entrambi residenti a Camposampiero, entrambi già noti alle forze di polizia. Su delega dell’autorità giudiziaria scatta anche la perquisizione domiciliare, dove spunta l’arma usata: una pistola da soft air, sequestrata dai militari unitamente a una confezione con 738 pallini in plastica dello stesso calibro.

I due pusher sono stati denunciati dai carabinieri di Campodarsego per tentata estorsione in concorso, lesioni personali, minaccia, spaccio di stupefacente in concorso.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi