Contenuto riservato agli abbonati

Fili di nylon tesi sulle piste ciclabili a Villa Del Conte per atterrare i ciclisti

Il sindaco: «Ora ronde e tolleranza zero». Le pericolose trappole innescate lungo due ciclabili Argenti: «Un incontro con il prefetto sul tema del teppismo»

VILLA DEL CONTE, Fili trasparenti, in nylon, tirati a mezzo metro d’altezza lungo la ciclabile, pronti a provocare incidenti. Torna l’emergenza teppismo a Villa del Conte ed il sindaco Antonella Argenti (in foto) vara la linea della tolleranza zero: «Così non si può andare avanti: incontreremo il prefetto, abbiamo bisogno di un presidio».

E si ragiona anche di organizzare delle ronde serali per arginare il delirio nichilistico delle band.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi