Chiusa la piscina in segno di rispetto

SAN PIETRO IN GU

La piscina di San Pietro in Gu ieri è rimasta chiusa. Giochi in acqua e divertimento si sono fermati, un segno di rispetto e di vicinanza nel giorno del funerale del piccolo Christian Menin. Il dramma si è consumato nell’impianto comunale gestito da Conca Verde, nella piscina degli scivoli. La vicenda ha colpito il sindaco Paolo Polati e la comunità guadense, che attendono che le indagini facciano il loro corso per fare luce sull’accaduto e sulle cause della morte del bimbo di sei anni. Il dramma si è verificato in uno dei luoghi più attrattivi di San Pietro in Gu. —




2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi