Contenuto riservato agli abbonati

Morto folgorato a Este, la testimonianza choc dell’amica: «Ho gridato a Francesco di fermarsi»

Katia Cibin ha tentato di bloccarlo mentre si arrampicava sul traliccio alto venti metri. Ragona, 32 anni, lavorava come operaio

ESTE. L’ultima sfida alla vita di Francesco Ragona è un traliccio della media tensione alto venti metri. Una scalata anestetizzata da una bottiglia di vino, cadenzata solo dagli inviti disperati a desistere della compagna e terminata nel fuoco e nel fumo della folgorazione. «Cos’è successo? È successo che Francesco è andato oltre», sono le parole - parole che valgono molto più della descrizione di un fatto - dell’unica persona che ha assistito a quella folle ultima provocazione alla vita.

Video del giorno

Del Vecchio accolto come una rockstar: il video che dice tutto

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi